Torna su

Help Desk
 

 

 

Google Ads per export BtB

7 marzo 2022
di lettura

Ci si chiede spesso, in maniera un po' troppo ingenua, perché pagare laddove si possono sparare gratis contenuti a raffica, dimenticandosi che l’era del contenuto free, da qualche anno è praticamente finita; l’algoritmo di Google continua a premiare la pertinenza ma, fateci caso, ai primi posti di qualsiasi ricerca commerciale, ci sono quasi sempre risultati a pagamento, contrassegnati da dicitura Ad (testuale ) o si apre la finestra con foto e prezzi di Google Shopping. 

Ci si chiede anche se Google Ads risulti efficace per intercettare nuovi clienti BTB e possa costituire una valida economica alternativa  a fiere e campagne internazionali  btb decisamente più impegnative.

Rimango sempre stupito da questi dubbi amletici perché la risposta oltre che affermativa, è insita nella natura linguistica dell’algoritmo di Google che è in grado di intercettare in maniera molto efficace, ricerche molto specifiche, composite, tecniche, esattamente tipiche del mondo e della comunicazione btb.

La pertinenza che sta alla base dell’efficacia di Google trova la sua massima espressione nelle ricerche BTB, più facili da decodificare per la specificità delle stesse .

Il consumatore cerca: 
Borsa di pelle nera toscana
L’operatore btb cerca (nella sua lingua ) 
Borse di vera pelle concia naturale lavorazione pitonata distretto di Pisa 

Sembra quindi piuttosto facile trarre profitto da un investimento in Google Ads per l’export dal momento che possiamo fare palesare un potenziale cliente btb senza spendere soldi in fiere o attori della filiera tradizionale: agenti, capi area, export manager ….ma è veramente così?

I punti critici di una campagna Google Ads per Export BTB 

La difficoltà è dovuta al fatto che si tende a considerare una campagna Google Ads BtB, come un esercizio digitale da affidare alla web agency della porta accanto, la prima che passa, tanto cosa ci vuole?

Cosi facendo una/due persone, spesso molto giovani, e, quasi sempre, molto distanti dalle difficoltà oggettive del mercato e dalle regole delle competizione, si trovano ad organizzare e gestire una campagna commerciale con un'attitudine al commercio BTB; solitamente medio bassa, dovendosi rapportare con uno strumento molto potente (perché tutti lo usano ) ma professionalmente molto delicato (perchè pochi lo sanno flettere a obiettivi pragmatici) 

Come va a finire di solito, già lo sapete, per averlo vissuto o avendolo sentito da colleghi manager o imprenditori: Google Ads è stato provato ma ha dato risultati alterni con pochi clienti intercettati ad alto costo contatto, quindi diciamo che non ha funzionato e infatti non trova un posto stabile nelle strategie e non diventa uno strumento continuativo di scouting e ricerca clienti,.

Antidoti: l’importanza di un corretto approccio linguistico 

Occorre preliminarmente tracciare gli identikit dei target da raggiungere ed effettuare simulazioni di navigazione, ponendosi nei panni del target che sta cercando un fornitore in un settore specifico.

Esempio se siamo nel campo delle macchine agricole, il target digiterà su google alcune chiavi di ricerca per esempio :
Generiche / macchine agricole per lavorazione cereali 
Geo-specifiche : macchine agricole italiane per lavorazione cereali 
Geo-ultraspecifiche/ macchine agricole italiane per nome della specifica lavorazione 

Inoltre l’intelligenza artificiale di Google proporrà centinaia di keywords, alcune utili da prendere in assoluta considerazione, altre da bloccare con la tecnica della corrispondenza inversa per non sprecarvi budget:
macchine agricole usate 
macchine agricole offerta  
macchine agricole miglior prezzo 

Se non offrite macchine usate o non avete il miglior prezzo è del tutto inutile intercettare tali richieste, è budget sprecato, mentre invece potranno essere valutate con interesse chiavi di ricerca che esprimono qualità e valore:  

migliori macchine agricole italiane 
macchine agricole specializzate per nome lavorazione 
migliori macchine agricole  per nome lavorazione

E solo se la vostra azienda può vantare tante testimonianze e recensioni dovrete intercettare chiavi di ricerca di clienti che vogliono prima di tutto referenze 

macchine agricole opinioni
macchine agricole recensioni
macchine agricole testimonianze 

Potrei continuare a riempire pagine con centinaia di keywords “buone” rispetto ad analoghe “cattive”; l’ obiettivo finale di una buona analisi preliminare per la quale si possono anche utilizzare software professionali specifici, è quella di tracciare una mappa linguistica delle 

  • Ricerche da intercettare/OK sulle quali puntare 
  • Ricerche da non intercettare/KO  da bloccare 

L'ottimizzazione del budget che sarà destinato alle campagne passa primariamente dal lavoro di esclusione di parole chiave troppo generiche o troppo costose (sotto vige un meccanismo ad asta ma ne parleremo in un altro articolo).

Antidoti: Scrivere annunci “centrati” sulle Keywords buone

Il secondo scoglio dove si infrangono molte aziende e altrettante di web agency, è quello legato al gergo BTB e alla lingua in uso nel paese target.

Non si possono scrivere gli annunci in italiano e poi tradurli perché cosi facendo si commettono tre errori in una volta sola: 

  1. Si infrange la metrica rigida degli annunci che hanno numeri limitati di caratteri usabili per ogni titolo e si sa ogni lingua ha bisogno di un numero di caratteri diversi (in difetto/eccesso) rispetto all’italiano. Tecnicamente l’annuncio  va “fuori metrica” e non viene visualizzato. 
  2. I traduttori automatici e anche molti traduttori non specializzati in revisioni annunci di campagne google ads agiscono cercando la perfezione linguistica perdendo di vista il “gergo BtB” ovvero il modo con il quale gli operatori del settore chiamano le cose e le cercano su Google che non è mai esattamente fedele all’ enciclopedia Treccani 
  3. La traduzione avulsa dalla strategia perde completamente di vista l’importanza di mantenere nell’annuncio le “keywords ancora” senza le quali l’annuncio appunto non si ancora alla ricerca effettuata e non verrà mai visualizzato da chi effettua ricerche specifiche  

In conclusione

Fare una campagna Google Ads BTB è facile e veloce, ma i risultati potrebbero deludere se si sottovaluta l’aspetto professionale e linguistico.

Non è un lavoro da principianti, occorre molta esperienza specifica; diciamo che bisogna essere almeno cintura marrone o nera di Google ads per garantire risultati nell’export btb.

Consiglio caldamente di avvalersi di Copy digitali specialisti nella gestione Keywords e di Analisti Google che sanno leggere correttamente i big data di Google e delle Analitycs, perchè la cosa bella di Google Ads è che si può imparare molto avviando le campagne e correggendo gli errori in corsa, con un monitoraggio costante e dinamico ogni 48 ore, ottimizzando settimana dopo settimana il budget.

Buone campagne Google Ads a tutti, purchè le affrontiate senza troppa superficialità.

Vuoi ricevere maggiori informazioni o consigli per la tua azienda?

Scopri il servizio gratuito DigIT Expert per aziende della provincia di Genova, Milano, Monza Brianza, Lodi, Modena, Perugia, Pisa, Ravenna, Terni, Udine.

Iscriviti a DigIT expert, fissa un appuntamento gratuito per confrontarti con un nostro esperto o poni un quesito scritto.

Vuoi analizzare le potenzialità online della tua azienda e migliorarle per vendere all'estero?

Scopri DigIT Test. Rispondi a una serie di domande che ci serviranno per inquadrare il tuo profilo e per fornirti informazioni utili a migliorare la tua presenza online.

Il servizio è gratuito e riservato alle aziende emiliano-romagnolelombarde, umbre e delle province di Caserta, Catanzaro, Cosenza, Genova, Pisa, Udine, Salerno. Inizia il tuo percorso