Torna su

 

 

Digita il paese, il settore, il prodotto o l'argomento di tuo interesse per trovare aggiornamenti sul mondo dell'export digitale, informazioni relative ai principali marketplace, dati di mercato ed eventi.

 

 

Ambito: Comunicazione

Nel 2019 il content marketing è ancora fondamentale?

20 gennaio 2019
di lettura

“Content is king” (il contenuto è il Re) è una frase usata come parola d'ordine del marketing, che negli ultimi anni è diventata più importante che mai.

I consumatori sono sempre più esigenti ed esperti di tecnologia e le aziende devono potenziare il proprio “gioco” di content marketing per attrarre, ispirare, coinvolgere e “convertire” i propri potenziali clienti.

Il contenuto, quindi, è e rimarrà sempre il cuore del marketing. Il potere delle parole avrà sempre una grande importanza e il contenuto è davvero il modo migliore e più efficace per stabilire un rapporto con il pubblico, creare consapevolezza e autorevolezza del marchio e instillare fiducia.

Nel 2018, oltre il 90% delle aziende ha utilizzato il content marketing. Non è quindi esagerato dichiarare che ogni business di successo oggi utilizza il content marketing per risalire la scala del successo.

Prima di analizzare i motivi per cui il content marketing rimarrà sempre rilevante per qualsiasi attività commerciale, cerchiamo di rispondere a queste domande: "Offre esattamente ciò che promette? Come può aiutare le aziende a raggiungere gli obiettivi di business?".

Cos'è il content marketing?

Il Content Marketing Institute lo definisce come una strategia di marketing efficace incentrata sullo sviluppo e la distribuzione di contenuti coerenti, pertinenti e di valore per coinvolgere e fidelizzare potenziali clienti e destinatari.

Questo approccio strategico serve prima di tutto per guidare le azioni dei clienti a lungo termine. È necessario stabilire a priori un obiettivo chiaro che si vuole ottenere con la strategia di content marketing. Sarà più facile gestire i contenuti  in modo che tutte le azioni che si intraprendono rientrino perfettamente nell’intera strategia di marketing digitale.

Affinché sia davvero efficace il contenuto deve anche avere vantaggi specifici per il pubblico/utente. Ciò richiede di considerare in maniera molto attenta i dati demografici, i bisogni, i desideri, le preoccupazioni, gli interessi e le domande dei potenziali clienti.

Domandatevi in maniera molto diretta quale ruolo svolge il vostro servizio o prodotto nelle loro vite, quale esperienza possedete che potrebbe aiutarli, che tipo di contenuti stanno cercando, come coinvolgerli, intrattenere e informare?

Coerenza, pertinenza e valore

Il contenuto deve essere coerente, pertinente e prezioso per i potenziali clienti.

Coerenza: contenuti coinvolgenti distribuiti tempestivamente per mantenere il marchio ricordato e riconoscibile. Il tono, lo stile e la sensazione della scrittura dovrebbero connettersi con i clienti, in modo che diventino più familiari con l’attività.

Pertinenza: il contenuto deve essere rilevante per i clienti abbinandosi con i loro interessi, bisogni e desideri. Bisogna cercare di diventare quel marchio a cui penserebbero immediatamente quando hanno bisogno di un esperto di fiducia. I clienti devono credere ed è quindi fondamentale capire le loro esigenze specifiche.

Valore: le informazioni che si distribuiscono dovrebbero essere preziose per i clienti. Dovrebbero contenere qualcosa che si connette istantaneamente con loro. Dopo aver visto un vostro video o aver letto un blog, i clienti dovrebbero sentirsi come se avessero imparato qualcosa di nuovo, o fossero stati intrattenuti piacevolmente.

Content marketing e consumatori

Con così tanti dati accessibili su internet, i consumatori sono sempre più esigenti nell'ottenere buone informazioni sul prodotto o servizio cui sono interessati. Se non riuscite a convincerli, il rischio è di perderli...

Un consumatore normalmente, prima di qualsiasi acquisto, esamina quanti più dettagli possibili; confronta i prezzi, controlla le recensioni, studia diversi prodotti e confronta tutte le caratteristiche tecniche prima di decidere. Che si tratti di un banale gadget fino alla spesa più importante, la varietà di offerta davanti alla quale ci troviamo ci spinge ad esaminare le offerte e i prezzi con molta attenzione.

I buoni contenuti sono importanti per i consumatori perché li aiutano a prendere decisioni informate. Invece di sentirsi venduti all'organizzazione, i consumatori sono più reattivi quando possono accedere a contenuti validi e informativi.

Un'indagine Roper di decisori aziendali ha rivelato che:

  • quasi l'80% dei consumatori preferisce più informazioni su un potenziale acquisto attraverso gli articoli rispetto ai metodi tradizionali di pubblicità
  • circa il 70% dei consumatori ritiene che i contenuti li facciano sentire più vicini all'organizzazione e li aiutino a fare scelte di acquisto migliori.

Come iniziare

Come ogni piano di marketing che si rispetti, anche quello relativo ai contenuti deve tenere in considerazione alcune fondamentali fasi da seguire.

Pianificazione: l'impostazione di una visione aziendale aiuterà a definire una direzione per la strategia di content marketing. È possibile impostare l'intero piano di marketing dei contenuti per raggiungere in maniera sistematica tutti gli obiettivi stabiliti nel piano stesso.

Definizione delle prospettive: che tipo di pubblico avete di fronte? Avete più segmenti o un pubblico omogeneo? Utilizzate il content marketing per creare una corrispondenza con le esigenze, le preoccupazioni e gli interessi del vostro pubblico?

Sviluppo del contenuto: determinate il tipo di messaggio che desiderate che i vistri clienti ricevano. Una volta definito cosa volete comunicare, sarà molto più facile trovare/creare contenuti pertinenti. Usate un tono coerente per rappresentare il valore e l'esperienza della vostra azienda. I contenuti migliori dovrebbero essere ottimizzati per i vostri obiettivi di business, i motori di ricerca e il pubblico.

Implementazione: quali metodi state prendendo in considerazione per la distribuzione dei contenuti? Volete creare un blog o pubblicare articoli sul vostro sito web? Utilizzerete diverse piattaforme di social media? Quali argomenti coprirete e con quale frequenza saranno aggiornati i contenuti che offrirete? Oltre a rispondere a tutte queste domande, sarà necessario anche impostare un programma coerente per stabilire familiarità con i potenziali clienti.

Tracciamento e analisi dei risultati: la strategia di content marketing funziona come avete pianificato? Ha qualche impatto sul ranking dei motori di ricerca o sul traffico del vostro sito web? State ricevendo più conversioni? Il contenuto è in grado di entrare in sintonia con le esigenze e i requisiti del pubblico? Monitorare i risultati è uno dei modi migliori per scoprire come il pubblico reagisce ai contenuti che offrite. Usate queste informazioni per imparare e migliorare ciò che avete implementato.

Tutti questi passaggi offrono una grande opportunità per stabilire, migliorare e monitorare la strategia di marketing dei contenuti e capire se davvero funziona.

Posizionamento organico e reputazione  del marchio

Grandi contenuti personalizzati consentono di conoscere il pubblico e instaurare un rapporto di fiducia. Le qualità costruttive della reputazione del marketing di contenuti non possono essere ignorate, soprattutto nel mercato digitale in cui le aziende competono per garantire l'ambita posizione di prima pagina sui risultati di ricerca di Google.

Uno dei modi più efficaci per ottenere questa posizione prestigiosa è quello di corteggiare il pubblico di destinazione. Più si fida e comunica con voi, più Google vi amerà (e premierà nel suo ranking). Ma come creare contenuti che parlino ai vostri clienti e a loro volta li motivino a parlare con voi? Ecco alcuni modi efficaci per farlo:

Contenuti personalizzati: i contenuti progettati specificamente per rispondere alle domande e ai dubbi dei clienti sono fondamentali. Per questo, è necessario trovare risorse di alta qualità che comprendano la vostra base di clienti e ciò che richiedono a voi come azienda. Evitate l'uso di strumenti per la creazione di contenuti automatici; potrebbero essere un'opzione economica, ma non possono offrire contenuti davvero personalizzati per il vostro pubblico.

Contenuti educativi e informativi: i vostri contenuti dovrebbero educare e informare i clienti sul vostro prodotto / servizio e sui vantaggi che ne protrebbero derivare dal loro consumo/utilizzo. Non limitatevi alle zone di sicurezza, rispondete alle domande scottanti su quello che offrite e se nasce una controversia utilizzate il contenuto come strumento per dirimerla e attirare i clienti dalla vostra parte. Usate i contenuti per spiegare ai clienti perché dovrebbero preferire voi rispetto ad altre aziende.

Fate circolare i contenuti: valutate la pubblicazione di contenuti tramite editori di terze parti o chiedete ad altri influencer di condividere i vostri contenuti. Quando le persone vedono i vostri contenuti condivisi da altri influencer del settore, si fidano anche di voi per associazione. Questo non solo creerà fiducia, ma espanderà anche la vostra base di clienti.

Fidelizzare i clienti e costruire una relazione nel lungo periodo

Il contenuto aiuta quindi a creare fiducia e reputazione e ad acquisire nuovi clienti. E cosa fare per quelli che sono già vostri clienti?

I clienti abituali sono la spina dorsale di un'azienda. BIA Kelsey riferisce che il 61% delle piccole imprese afferma che i clienti abituali sono responsabili della generazione di metà delle loro entrate. Allo stesso modo, Marketing Tech Blog afferma che un cliente abituale vale 10 volte il suo primo acquisto.

È evidente che i clienti “di ritorno” costituiscono una parte molto importante delle entrate di un'azienda. Questo è il motivo per cui è essenziale trovare i giusti modi per stabilire una forte relazione con i clienti in modo che non esitino a tornare, semplicemente perché sanno di poter trovare sempre qualcosa di nuovo o di utile.

È qui che entra in scena il content marketing. Il giusto contenuto non porta solo nuovi clienti, ma mantiene anche viva la relazione con i “clienti storici”. Aiuta a creare forti sostenitori del marchio che offrono valore ai consumatori e incoraggiano le vendite ripetute. Ecco il tipo di contenuto che può aiutare a fidalizzare i clienti:

  • Guide pratiche e passo passo
  • Guide e confronti del marchio
  • Contenuto visivo informativo e promozionale

Questi tipi di contenuto solitamente funzionano molto bene perché consentono ai clienti di prendere decisioni di acquisto informate, costruendo fiducia e incoraggiandoli ad acquistare nuovamente da voi.