Torna su

 

 

 

 

Baidu, il motore di ricerca cinese

20 aprile 2020
di lettura

È il secondo motore di ricerca più usato del mondo, il che significa che è una piattaforma incredibilmente importante per fare pubblicità. I concorrenti di Baidu sono Google Hong Kong, Yahoo! Cina e Microsoft Bing

Cos’è Baidu

Molte persone in Occidente non avranno mai sentito parlare di Baidu, il motore di ricerca più popolare in Cina. Il 90% degli utenti di Internet in Cina usa Baidu (oltre 700 milioni di persone). Inoltre, oltre il 75% circa delle query di ricerca online della nazione avvengono su Baidu, cosa che equivale a miliardi di ricerche al mese. Baidu ha oltre un miliardo di utenti mobili attivi e il suo assistente vocale, DuerOS, genera oltre 2 miliardi di query vocali al mese.

La società proprietaria è Baidu inc., nata il 18 gennaio del 2000 e creata da Robin Li ed Eric Xu. Ha sede nel distretto di Haidian a Pechino ed è una delle più grandi multinazionali di intelligenza artificiale e Internet al mondo. Baidu non offre agli utenti soltanto il modo migliore per trovare ciò che stanno cercando. In realtà, la società si occupa anche di salute e benessere: nel 2018, Baidu ha prodotto telecamere ad alta tecnologia basate sull'intelligenza artificiale che eseguono screening oculistici sui pazienti per rilevare malattie che possono portare alla cecità. Inoltre, ha lanciato un chatbot (Melody) che consente ai pazienti di fornire ai medici informazioni sul loro stato di salute. Baidu collabora anche con grandi aziende come Ford, Intel, Grab e Honda per fornire la tecnologia AI per le auto senza conducente. Baidu, insieme ad Alibaba e Tencent (BAT) sono tre delle più grandi società cinesi. Ad oggi, la BAT sta estendendo la sua influenza ben oltre la Cina, assumendo talenti statunitensi e investendo in startup americane di AI. Baidu ha anche una Business Unit globale, denominata DU Group o DU Apps Studio, che fornisce app e servizi a oltre 2 miliardi di utenti attivi in ​​tutto il mondo.

Inizialmente, Baidu ha dovuto affrontare la concorrenza di Google. Tuttavia, a causa delle rigide norme e dei regolamenti digitali cinesi, Google e tutti i suoi siti sussidiari (Gmail, Google Translate, YouTube, Maps ecc.) sono stati bloccati all'inizio del 2010 e a oggi, Google e tutti i suoi siti non sono presenti in Cina.

Come funziona Baidu

Le caratteristiche e il layout di Baidu sono molto simili a quelli di Google. Baidu offre prodotti e servizi simili a quelli del cugino americano, ma si rivolge al mercato cinese e censura tutti i risultati di ricerca e i contenuti che non sono in conformità con le normative cinesi. Baidu offre una vasta gamma di servizi come mappe, notizie, video, enciclopedia, antivirus e Internet TV ed è un potente motore di ricerca per siti web, file audio e immagini, nonché un servizio di posta elettronica e un traduttore di lingue.

Genera entrate dalla pubblicità con un sistema simile a quello di Google. Gli inserzionisti fanno offerte per parole chiave che attivano la visualizzazione dei loro annunci e possono anche pagare per ottenere un posizionamento prioritario nei risultati di ricerca. Su Baidu gli annunci a pagamento hanno la priorità, mentre Google privilegia i risultati organici. Ciò è in sintonia con il fatto che gli utenti cinesi credono che se un'azienda può pagare per gli annunci pubblicitari, dev’essere per forza affidabile.

Baidu classifica i siti in base alla loro HomePage. Quindi, per essere ben posizionati bisogna dare il meglio nella HP del sito, e soprattutto non usare termini inglesi che vengono bloccati. La lingua cinese è complessa, con alcune parole che hanno più significati. Gli algoritmi di ricerca di Baidu attribuiscono molta importanza al contesto in cui le parole vengono utilizzate nel contenuto.

Ultimamente, Baidu ha creato anche delle app di ricerca mobile e ha collaborato con i produttori di dispositivi mobili per integrare la ricerca Baidu sugli smartphone.

Baidu ha infine una sua piattaforma per analizzare il traffico dei dati, Baidu Analytics, che viene utilizzato da oltre 7 milioni di siti web. Baidu privilegia i siti web cinesi con estensione .cn. Quindi, è bene registrare in Cina la propria azienda se si vuole essere indicizzati su motore più usato nel Paese.