Torna su

Help Desk
 

 

 

CMS: come scegliere il miglior Content Management System per la tua azienda

18 marzo 2022
di lettura

Sono centinaia i sistemi di gestione dei contenuti (CMS) sul mercato e ognuno ha i propri punti di forza a seconda dello scopo aziendale e del caso d'uso. Vediamo le principali caratteristiche di kalì, Wordpress, Shopify e Magento.

Oggi il confronto lo facciamo tra tra Kalì, WordPress, Magento per l’e-commerce. Kalì è più adatto per siti di livello aziendale, soprattutto se il marketing ha a cuore un buon posizionamento, l’integrazione con il CRM e la gestione di iniziative e eventi anche su scala internazionale, WordPress per blog e siti non troppo strutturati, Magento per e-commerce con investimenti consistenti.

Analizziamo alcuni criteri utili a scegliere la migliore piattaforma CMS.

Il CMS è uno strumento usato principalmente da aziende, editori e blogger, per gestire un sito web senza dover programmare righe di software. Generalmente offre un'interfaccia di amministrazione con cui l'amministratore del sito può gestire ogni aspetto legati alla pubblicazione dei contenuti. Se un CMS è progettato bene per gestirlo non c'è bisogno di possedere conoscenze tecniche o di programmazione Web (anche se aiutano sempre), ma basta avere un buon approccio metodologico organizzativo e editoriale.

Per eventuali approfondimenti sull'argomento

CMS Software as a Service (SaaS), open source, o fatto in casa?

Quando si tratta di adottare un CMS, ci sono tre opzioni:

  1. Costruire: si crea un gruppo di sviluppatori e si costruisce un CMS personalizzato da zero o su piattaforme open source. Questa strada è lunga, costosa, potenzialmente pericolosa in termini di sicurezza e privacy e necessità di manutenzione continua.
  2. Acquistare: si acquista un CMS da un fornitore di software, oppure si installa un open source. Questa è stata tradizionalmente l'opzione più comune fino a qualche tempo fa. Tuttavia, i prezzi sono alti, il tempo di implementazione è lungo e si rischia di rimanere bloccati sugli aggiornamenti e sui costi di supporto del fornitore.
  3. Noleggiare: immaginiamo di utilizzare un software che non si deve acquistare e spostare internamente. Esiste nel cloud, e consente ai gruppi di marketing di accedere e operare da qualsiasi luogo, senza preoccuparsi di prestazioni e manutenzione. Nel frattempo, il fornitore SAAS mantiene il software, gestisce l'hosting e si occupa di tutte le tue richieste di supporto, il tutto a un canone mensile o annuale ridotto in quando inserito in un contesto di economia di scala che gli consente di distribuire il costo su centinaia di installazioni. Questo è il SaaS (Software as a Service).

Un CMS SaaS offre tutte le funzionalità di un CMS auto installato, e può essere configurato in base alle esigenze dell’azienda.

I fornitori di CMS SaaS aziendali come CrownPeak, Zesty.io, Kalì, Kentico sono indicati per aziende che necessitano di maggiore scalabilità, sicurezza e funzionalità di marketing.

Piattaforme CMS vs Web site builder

Molti liberi professionisti e aziende non conoscono o non hanno il tempo di imparare abbastanza HTML, CSS e JavaScript per codificare un sito Web da zero. Con gli strumenti giusti, oggi si può creare facilmente e rapidamente un sito Web personalizzato che offre buone esperienze agli utenti sia sul front-end che sul back-end.

Questi strumenti rientrano in due categorie principali: piattaforme CMS e costruttori di siti Web. Sebbene entrambi offrano funzionalità integrate, modelli pre-progettati e estensioni per la creazione di un sito personalizzato senza codificare o anche solo sapere come codificare, presentano due approcci molto diversi alla creazione e alla gestione di un sito Web.

Site Builder

Se in azienda ci sono web designer o grafici con smanettoni può aver senso dotarsi di strumenti per la creazione di siti Web e hosting in un unico posto. Si acquista un dominio, si personalizza l'aspetto del sito e si creano pagine multimediali ricche di elementi avanzati come animazioni e effetti di scorrimento, tutte cose, peraltro, che piacciono al marketing ma che rappresentano un ostacolo all’affermazione di un progetto on line (Web Core Vitals). A ogni modo mentre ci si concentra sul design e sui contenuti, la piattaforma di hosting si occuperà della manutenzione, della sicurezza, dei backup.

In cambio di questa immediatezza, bisogna rinunciare a una certa flessibilità. I costruttori di siti Web non dispongono delle funzionalità di gestione dei contenuti, delle funzionalità avanzate e delle opzioni di personalizzazione che si trovano nelle piattaforme CMS. Per questo motivo, WIX e simili sono ideali per agenzieartistiristoranti e altri tipi di utenti che desiderano creare rapidamente siti ricchi di immagini.

CMS

Se si ha bisogno di funzionalità più avanzate e opzioni di personalizzazione, un CMS permette di controllare completamente il design di un sito e tutte le funzioni marketing e di integrarlo con altri servizi già attivi in azienda. Aggiungere contenuti multimediali alle pagine, organizzare i contenuti per tag e categorie, gestire utenti iniziative, modificare il codice sottostante e molto altro. Il processo di creazione e avvio del sito richiederà maggior attenzione, ma alla fine, sarà possibile creare e gestire un sito più grande e complesso e che, soprattutto, può crescere nel tempo.

5 Criteri per la scelta di un CMS

Alcuni dei fattori importanti da considerare sono la facilità d'uso, la personalizzazione, la sicurezza, i prezzi e quali marchi li utilizzano. Bisogna ovviamente fare attenzione al budget, ma spesso anche una piattaforma apparentemente economica, perché open source, richiederà molta manutenzione e estensioni per garantire il corretto funzionamento e l’adeguamento alle necessità del web moderno.

Facilità d'uso

La facilità d'uso è un fattore essenziale da considerare quando si seleziona un CMS poiché influisce notevolmente sul tasso di adozione e sui flussi di lavoro. 

Sono necessarie funzionalità CMS che rendano facile per tutte le persone che ci lavorano, lo svolgimento delle proprie attività quotidiane. Per esempio, un buono editor WYSIWYG (CK editor) per i membri editoriali che li aiuti a creare e modificare rapidamente i contenuti e poi moduli per consentire agli sviluppatori di aggiungere rapidamente codice personalizzato (API).

Personalizzazione

Un CMS con molte opzioni di personalizzazione e flessibilità, come Kalì, è in grado di scalare man mano che crescono le esigenze dell’azienda. La maggior parte delle piattaforme, comunque, consentono di scegliere un tema pre-progettato e personalizzarlo attorno alle necessità visive di un marchio. Se ci sono degli sviluppatori in casa, molti CMS consentono anche opzioni di codifica in modo da poter aggiungere funzionalità più avanzate, questo vale per Kalì come per tutti gli altri.

Sicurezza

Il web odierno impone la massima attenzione a Privacy e sicurezza, quindi è necessario trovare una piattaforma che mantenga al sicuro contenuti, utenti amministrativi, visitatori. Nel valutare le diverse soluzioni, va considerato quale ruolo assume la piattaforma e quale ruolo l’azienda dovrà assumere nella protezione del sito. Se si decide di portarsi in casa il software o di metterlo presso un Hosting Provider bisogna avere la garanzia che vengano eseguiti manualmente i backup, gli aggiornamenti del software, l’installazione delle componenti aggiuntive di sicurezza, l’acquisto e la manutenzione dei certificati SSL.

Certificazioni

Bisogna fare anche attenzione a una cosa importante, un Hosting Provider può avere tutte le certificazioni più importanti come ISO27001, ma questo non significa che anche il software e le procedure di mantenimento dello stesso lo siano. Molto spesso infatti si tende a acquistare un sito Wordpress perché viene installato presso un provider certificato; ecco questo non significa che il sistema sia sicuro.

Se l’accesso alla piattaforma è erogato come servizio (SAAS), questo consente alle aziende di beneficiare di un’attività di manutenzione evolutiva che praticamente ogni giorno mette a disposizione ultime funzionalità, aggiornamenti tecnologici, backup. Nel caso di Kalì alla base del sistema c’è una forte attenzione alla sicurezza, e proprio per garantirne i massimi livelli, i tecnici lavorano incessantemente con gli uffici di auditing informatico di organizzazioni come SAP, Cdp, AGID al fine di attivare tutte le più recenti tecniche di salvaguardia dei dati e del codice.  

Prevalenza nel mercato

Un altro ottimo modo per analizzare un sistema CMS è esaminare l'attuale elenco di clienti di successo che lo stanno utilizzando. Se marchi credibili in diversi settori utilizzano un determinato CMS, ciò potrebbe significare che le funzionalità della piattaforma sono in linea con un'azienda che vuole crescere.  Inoltre, guardare le piattaforme CMS e i siti Web utilizzati dai marchi di un determinato settore può anche fornire ispirazione per la strategia di contenuto.

Questi criteri possono essere classificati in modo diverso nel processo di selezione, ma ciascuno è importante per scegliere un CMS in grado di supportare e crescere con la propria attività. 

Come scegliere un CMS

Kalì CMS aziendale SAAS

È una piattaforma SAAS che mette insieme CMS, CRM, Event and Community management, ed è progettata per consentire alle aziende di creare e gestire facilmente un sito Web ottimizzato per ogni dispositivo e ogni visitatore.

Il servizio è stato realizzato da Img Internet, realtà italiana fra le prime a realizzare sistemi di CMS a partire dal 1996 con aziende come Microsoft, Mondadori, SAP.

È ideale per piccole e grandi imprese perché grazie all’esperienza ventennale di Img Internet, in fase di progettazione è in grado di adattarsi a ogni tipo di esigenza.

Punti chiave

  • Si integra con gli strumenti di marketing, vendita, assistenza e CRM di qualsiasi fornitore, e tutti i plugin social.
  • Data la sua estrema facilità di progettazione può aderire a ogni set di template di qualsiasi Marketplace.
  • L’infrastruttura ospitata a livello globale, il monitoraggio delle minacce 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e un Cloud di ultima generazione mantengono ogni sito al sicuro.
  • Offerta articolata: Kalì CMS | Kalì Marketing Automation | Kalì Event Platform | Kalì Smart Academy.

Facilità d'uso

Kalì è una piattaforma potente e consente a utenti con poca o nessuna conoscenza tecnica di gestire un sito personalizzato fin dal primo rilascio. Si possono gestire, ottimizzare e monitorare le prestazioni dei contenuti e delle interazioni, degli eventi e delle relative partecipazioni, e tutto con la stessa logica con cui vengono gestiti i contenuti.

Dashboard CMS Kalì
Dashboard CMS Kalì
 

Poiché Kalì integra strumenti di marketing, vendita e assistenza, è facile acquisire lead, eseguire test A/B, creare campagne e-mail e tenere traccia delle informazioni dettagliate a livello di contatto direttamente nella dashboard. 

Grazie all’integrazione con le principali funzionalità di CRM, si possono utilizzare contenuti intelligenti per creare più versioni delle pagine all’interno del medesimo sito Web, pagine di destinazione, e-mail modulabili in base a criteri specifici con cui sono stati archiviati i contatti.

In genere, più funzionalità pronte all'uso ha una piattaforma, più ripida è la curva di apprendimento. Il sistema ha quindi una manualistica molto accurata in grado di guidare gli editor e i web designer passo dopo passo attraverso la creazione di pagine e landing, l'ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca, l'aggiunta di chat dal vivo agli eventi e altro ancora, come il sistema brevettato di creazione immediata di DEM e Newsletter a partire da qualsiasi pagina del sito.

Personalizzazione

Ci sono migliaia di possibilità per cambiare l'aspetto di un sito. Ogni modello è ottimizzato per dispositivi mobili e può essere facilmente personalizzato in base alle esigenze marketing e editoriali.

Template e realizzazioni CMS Kalì
Portfolio template CMS Kalì
 

Sicurezza

Un vantaggio di Kalì è sicuramente il livello aggiuntivo di sicurezza che fornisce attraverso un’infrastruttura software e un cloud certificati ISO27001 e AGID. A differenza delle piattaforme CMS open source, il CMS di Img Internet collabora selettivamente con fornitori e app di terze parti che possono integrarsi con portali esistenti. Ciò significa che non è necessario tenere il passo con la compatibilità o la manutenzione dei plug-in per assicurarsi che un sito sia sicuro. Periodicamente un team di sicurezza dedicato effettua dei test anti intrusione per proteggere l’ecosistema da attacchi DDoS, hacker e altre anomalie.

WordPress

WordPress, originariamente lanciato come software di blogging, si è evoluto nella piattaforma CMS più popolare di sempre. A causa della natura della piattaforma open source, che enfatizza le caratteristiche editoriali come la pubblicazione di articoli e blog, viene regolarmente utilizzata nei settori dell'editoria e dei blog. Poiché la sua interfaccia e i temi del sito Web sono abbastanza semplici da usare, potrebbe essere utile per le piccole imprese che stanno solo costruendo la loro strategia web o hanno meno esperienza con il design.

Ideale per Piccole e grandi aziende che hanno team editoriali, siti Web personali e esigenze generali di blogging.

Elementi chiave

  • Adatto ai principianti
  • Grandissima raccolta di plugin e temi
  • La manutenzione dei plug-in e del sito può richiedere molto tempo
  • I costi variano in base a chi offre il servizio basandosi sul sistema
  • Ogni personalizzazione fatta direttamente sul codice rende il sito vulnerabile e non più soggetto ai rimedi di sicurezza messi a disposizione dalla comunità di sviluppatori.

Facilità d'uso

WordPress è progettato per essere abbastanza facile per i principianti senza conoscenze la programmazione. La sua dashboard è intuitiva in modo che ogni utente possa modificare l'aspetto del proprio sito, installare un plug-in, modificare le impostazioni del permalink, aggiungere post di blog e altro ancora.

Tuttavia, estendere la funzionalità di un sito WordPress in altri modi, a esempio per visualizzare un elenco di post casuali nella barra laterale del tuo sito, richiederà l'installazione e la configurazione di una gamma di plugin di WordPress o l'aggiunta di codice. Anche se questo potrebbe non essere un problema per gli sviluppatori, limiterà la capacità dei principianti di creare siti complessi con funzionalità avanzate e renderà il sito molto pesante avendo questo inglobato codice non necessario derivante dai numerosi plugin.

Personalizzazione

WordPress ha una delle più grandi raccolte di plugin e temi disponibili per il download per personalizzare il design e le funzionalità di un sito. Ci sono oltre 57.000 plugin nella directory ufficiale e circa 31.000 temi WordPress disponibili per il download o l'acquisto dal repository ufficiale e dai mercati di terze parti.

Utilizzando questi plug-in e modelli di temi pre-progettati, gli utenti con poca o nessuna conoscenza tecnica possono creare facilmente siti Web completamente funzionanti.  Tuttavia, bisogna assicurarsi che questi componenti aggiuntivi siano compatibili con il sito e aggiornati all’ultima versione del sistema. In caso contrario, possono rappresentare un serio rischio per la sicurezza.

Sicurezza

Ogni CMS è vulnerabile agli hacker e agli utenti malintenzionati. I sistemi CMS open source con parti del codice obsolete o non mantenute sono particolarmente vulnerabili agli attacchi. In effetti, il 49% dei siti WordPress infetti nel 2019 utilizzava una versione obsoleta.

Plugin obsoleti o incompatibili possono anche rendere i siti costruiti su sistemi CMS open source più vulnerabili agli attacchi. In effetti, le vulnerabilità dei plug-in rappresentano oltre la metà dei punti di ingresso noti per gli hacker .

Alcuni aggiornamenti potrebbero non essere compatibili con tutte le estensioni di un sito. Ecco perché gli aggiornamenti di software e plug-in possono richiedere un notevole sforzo amministrativo, soprattutto su progetti Web più grandi, sforzo che si porta dietro importanti impegni economici. Se la sicurezza è la massima priorità di un’azienda, allora bisognerebbe valutare alcune alternative a WordPress.

Shopify

Shopify è una piattaforma di e-commerce in hosting progettata per i rivenditori online per configurare e gestire un intero negozio.

Ideale per E-commerce e venditori alle prime armi.

Elementi chiave

  • Selezione limitata di temi e app
  • Gestisce backup e aggiornamenti software per te
  • Offre tre piani premium, che vanno da $ 29 a $ 299 al mese.

Facilità d'uso

Per il proprietario di un negozio che si affaccia per la prima volta all’e-commerce, che non ha il tempo o le risorse per progettare ogni aspetto del suo sito, questo potrebbe essere l'ideale. Si possono utilizzare gli strumenti di blogging integrati, le recensioni dei clienti, le opzioni di pagamento pronte per l'uso per i clienti, il recupero del carrello abbandonato e l'analisi del traffico web e dei prodotti, tra le altre funzionalità, per mettere rapidamente in funzione il negozio. Shopify gestisce anche gli aggiornamenti software e altri aspetti della gestione quotidiana del tuo sito.

Personalizzazione

In cambio di questa semplicità, bisogna rinunciare a alcune opzioni di personalizzazione. In particolare, poiché Shopify è una piattaforma proprietaria, non si può modificare il codice, cosa peraltro molto positiva in termini di risultato e sicurezza. Si può modificare l'aspetto e le funzionalità selezionando tra oltre 70 temi e circa 5.700 app gratuite e a pagamento nello store ufficiale di Shopify. Molte delle app consentono integrazioni tra Shopify e altre piattaforme.

Sicurezza

Per vendere online e accettare pagamenti da Visa, Mastercard, American Express o Discover, il negozio deve essere conforme allo standard PCI. Con Shopify, non bisogna investire tempo e denaro per ottenere una certificazione PCI di livello 1. Tutti i negozi Shopify sono automaticamente conformi allo standard PCI per impostazione predefinita.

Shopify gestirà anche i problemi di sicurezza, eseguirà manualmente il backup del tuo sito Web e si assicurerà che il software sia aggiornato per te.

Magento

Magento è una piattaforma di eCommerce di proprietà di Adobe che offre possibilità quasi illimitate per i proprietari di negozi esperti di tecnologia. Sebbene Magento offra due versioni, Magento Open Source e Magento Commerce, di seguito ci concentreremo sulla variante self-hosted più popolare.

Ideale per proprietari e venditori esperti di negozi di e-commerce

Elementi chiave

  • La piattaforma di apprendimento e le sue funzionalità richiedono tempo, soprattutto per i principianti
  • 3.800 componenti aggiuntivi disponibili nel Marketplace delle estensioni di Magento
  • Le patch di sicurezza e gli aggiornamenti devono essere installati manualmente
  • Il costo medio di costruzione di un negozio Magento parte da qualche decina di migliaia di euro.

Facilità d'uso

Come Drupal, Magento Open Source è una piattaforma altamente flessibile che si può utilizzare per creare un sito che fa esattamente quello che vuoi. Tuttavia, ci vorrà del tempo per comprendere ed esplorare tutte le funzionalità e le estensioni pronte all'uso della piattaforma, anche se si ha esperienza nello sviluppo di siti Web.

Personalizzazione

Dopo aver esplorato le funzionalità integrate di Magento, supponiamo che si voglia aggiungere funzionalità extra al sito. Nel Marketplace delle estensioni di Magento si possono installare o integrare oltre 3.800 componenti aggiuntivi e app.

Sicurezza

Magento distribuisce regolarmente patch e aggiornamenti di sicurezza per affrontare le vulnerabilità esposte nel suo codice sorgente. Si può utilizzare lo strumento gratuito Security Scan per ricevere notifiche direttamente nella dashboard quando questi aggiornamenti vengono rilasciati in modo da poterli effettuare il più rapidamente possibile.

Tuttavia, le patch e gli aggiornamenti devono essere installati manualmente e il processo può essere difficile. I proprietari di siti che non hanno il tempo o le risorse per correggere le loro installazioni lasceranno i loro negozi vulnerabili agli hacker e la ricerca mostra che molti proprietari di siti lo fanno.

Sulla base dell'analisi di Sicuri del 2019 sui siti Web compromessi, l'87% dei siti Web Magento non era aggiornato al momento dell'infezione.

Vuoi ricevere maggiori informazioni o consigli per la tua azienda?

Scopri il servizio gratuito DigIT Expert per aziende della provincia di Genova, Milano, Monza Brianza, Lodi, Modena, Perugia, Pisa, Ravenna, Terni, Udine.

Iscriviti a DigIT expert, fissa un appuntamento gratuito per confrontarti con un nostro esperto o poni un quesito scritto.

Vuoi analizzare le potenzialità online della tua azienda e migliorarle per vendere all'estero?

Scopri DigIT Test. Rispondi a una serie di domande che ci serviranno per inquadrare il tuo profilo e per fornirti informazioni utili a migliorare la tua presenza online.

Il servizio è gratuito e riservato alle aziende emiliano-romagnolelombarde, umbre e delle province di Caserta, Catanzaro, Cosenza, Genova, Pisa, Udine, Salerno. Inizia il tuo percorso