Torna su

 

 

 

 

Progettare un sito: la User Experience Design

1 marzo 2019
di lettura

In questo articolo introduciamo le fasi di progetto che vanno da ricerca e analisi alla progettazione dell'esperienza utente.

Design è una parola che spesso tendiamo ad associare erroneamente al guizzo creativo. La creatività è invece un valore aggiunto nel processo design e spesso ne è l'elemento vincente.

Tuttavia il modo migliore di tradurre la parola design è progettazione. Quando parliamo di progettazione di un sito parliamo della fase del un processo che segue le fasi di ricerca e analisi e precede lo sviluppo (la realizzazione).

La progettazione è a sua volta costituita da più fasi e in questo articolo ci concentriamo su quella che dovrebbe essere la prima fase: la progettazione dell'esperienza utente o UXD (User Experience Design).

Da outbound a inbound marketing

La modalità tradizionale di marketing è definita outbound. E' basata sull'interruzione del consumatore cercando di intercettare il suo interesse nel miglior modo e momento possibile. Avviene inevitabilmente sparando nel mucchio e cercando di suscitare interesse sui grandi numeri. Esempi di outbound marketing sono gli spot televisivi e e il telemarketing.

La modalità di marketing che prende sempre più piede è l'inbound marketing. E' una tipologia di marketing basata sull'interazione e sull'intercettare l'esigenza dell'utente al momento del bisogno.

Teniamo a mente questa definizione di inbound marketing perché le nuove strategie fanno interamente leva su questo.

Hai bisogno di me? Io mi faccio trovare al momento esatto. Oppure ho lavorato così bene sulla mia identità di Marca che appena hai una esigenza specifica pensi subito a me.

Da target a persone

Nel passaggio da outbound a inbound marketing in chiave strategica, e fondamentale adottare un nuovo approccio relativamente ai propri pubblici.

L'analisi del target, importante tutt'oggi, diventa il tassello di una profilazione dettagliata del proprio pubblico seguito da un passaggio chiave. L'analisi dei gruppi di target come persone in carne e ossa, con esigenze specifiche e che provano emozioni reali.

Prima di progettare un sito è buona norma procedere così

  • Analizzare l'esigenza e il contesto
  • Fare delle ricerche per ottenere quanti più dati possibili in relazione all'esigenza
  • Analizzare i dati e definire dei macro gruppi di target, preferibilmente 3 o 4
  • A partire da questi macro gruppi definire le user personas: profili di persone immaginarie, quanto più possibile dettagliati e verosimili

È il tuo sito ma è per gli utenti, che sono i tuoi pubblici

Ragionare in termini di persone, a partire dall'analisi dei dati, è uno dei passaggi chiave per realizzare un sito di successo. Ora che conosciamo i nostri pubblici, possiamo finalmente concentrarci su come realizzare un sito su misura per loro. Come azienda o più in generale come Marchio abbiamo degli obiettivi e per raggiungerli dobbiamo conquistare gli utenti.

Per conquistare gli utenti dobbiamo rendere il sito

  • accessibile
  • graficamente coerente con la nostra identità di Marca e accattivante per gli utenti
  • in grado di offrire prestazioni di alto livello sui motori di ricerca
  • adatto alla comunicazione sui Social e integrato con i Social

E nel caso lo si volesse: ottimizzato per gli annunci pubblicitari online, ad esempio attraverso la rete pubblicitaria di Google AdWords.

Albero e flussi di navigazione

Una volta che sono ben chiari gli obiettivi del sito e i pubblici a cui è dedicato è opportuno definire la struttura dei contenuti, disegnando un albero che dalla home page (radice) arriva fino alle pagine interne (nodi foglia), passando per le sezioni (i contenutori delle pagine).

Wireframe

La progettazione dell'esperienza utente di un sito precede il passaggio delle attività al team di creativi con la produzione dei wireframe. 

I wireframe offrono come risultato lo schema con cui saranno distribuiti i contenuti, sulla base delle fasi di ricerca e analisi precedentemente completate.

In conclusione

Spesso si ha in testa un risultato dovuto a pregiudizi e inaccuratezza, che una volta che si analizza il contesto si dimostra errato. E' importante partire dalle fasi di ricerca e analisi.

Dopo le fasi di ricerca e analisi, la progettazione dell'albero di navigazione e dei wireframe è il momento di passare alla creatività e alla progettazione di un sito "vestito" graficamente dell'identità aziendale e aggiornato.