Torna su

 

 

 

 

Ambito: Design

Progettare un sito: Web Design e UI

15 marzo 2019
di lettura

In questo articolo analizziamo le fasi di applicazione della creatività a un sito.

Dopo avere introdotto qui il processo che partendo dall'analisi delle persone che utilizzeranno il sito, porta alla realizzazione della struttura del sito e dei flussi di navigazione, in questo articolo parliamo della fase in cui il sito viene vestito graficamente.

Il processo precedentemente descritto è culminato nella realizzazione dei wireframe, bozzetti delle pagine privi di grafica e che rappresentano

  • la disposizione dei contenuti in pagina
  • quali contenuti e in quale spazio della pagina

Ricordiamolo nuovamente: contenuti disposti sulla base delle esigenze dell'utente che li leggerà e ottimizzati per la sua esperienza di navigazione.

Valorizzare il contenuto e comunicare l'identità

Aver lavorato bene con i Wireframe, e il processo che porta a essi, significa garantire con grande probabilità una buona esperienza utente.

Il passaggio successivo ha più obiettivi

  • Rendere semplice l'esperienza di navigazione
  • Comunicare l'identità
  • Invogliare alla navigazione
  • Trasmettere delle emozioni

Forse la tecnica migliore per favorire l'accessibilità del sito è la semplicità, teniamo a mente il detto "less is more".

La semplicità è paradossalmente una cosa difficile da ottenere, occorre affrontare la complessità, metterla in ordine e sintetizzarla in maniera essenziale. Mantenendo il messaggio.

Suggerimento: ragionare tenendo in mente la USP o

Unique Selling Proposition

Secondo tale principio una pubblicità, affinché possa essere efficace, deve puntare su una caratteristica propria di un prodotto che non è appannaggio della concorrenza.
[...] e concentrare lo sforzo persuasivo su una sola proposta di vendita che il destinatario della pubblicità finirebbe per ricordare nel tempo e fare propria.

Wikipedia

Digit Export è il motore di ricerca delle imprese italiane che vogliono internazionalizzare, guidandole nel digitale. Tenendo presente questo, prende forma la creatività.

Responsive e flat design

Importante tenere presente i due approcci di design ormai diffusi da anni.

  • Flat design: o design piatto, senza ombre e spessori, favorisce l'applicazione della semplicità, rende più semplice la navigazione che è così meno impegnativa per l'utente
  • Responsive design: i contenuti si ridispongono a seconda del dispositivo, ma sopratutto possono cambiare forma e modalità di interazione a seconda del dispositivo

In conclusione

Per realizzare un sito di successo, il processo creativo -per definizione libero- deve nascere da una esigenza. L'esigenza non solo del proprietario del sito ma dei suoi pubblici, che lo utilizzeranno, e viene messa in chiaro grazie ai processi di analisi e progettazione che culminano con alberi di navigazione e wireframe.

Tenendo presente la USP si deve affrontare a testa alta la complessità, comprendendola a pieno, per arrivare alla semplicità in maniera efficace. Il processo creativo è la soluzione definitiva alla complessità.

Il sito ideale risponde a delle esigenze di business ma deve essere semplice e sopratutto su misura per l'utente. Deve comunicare l'emozione che c'è dietro l'iniziativa o la Marca per rimanere impresso.