Torna su

 

 

 

User Experience e Landing Page

11 dicembre 2020
di lettura

Come promesso parliamo di questo strumento straordinario in termini di User Experience. 
Premessa fondamentale: mai come nella Landing Page la UX è fondamentale perché legata a uno tempo di navigazione contenuto, che deve produrre risultati tangibili: acquisto o lead generation. 

Quindi, prima di prendere in rassegna i 7 consigli inerenti l’Usability del vostra pagina commerciale vi consiglio vivamente di pagare per analizzare e sviluppare la UX, perché da questa dipende gran parte dell’efficacia commerciale della pagina. 

Velocità 

La velocità è una fattore strategico per una landing page. Potete controllarla facilmente a questo link: PageSpeed Insights (google.com)
Perché è tanto fondamentale? Semplice, perché è una pagina che deve catturare l’attenzione e l’occhio dell’utente in un attimo, mettendo a disposizione subito tutte le info necessarie. Non è un portale web complesso e articolato. E’ un sito monopagina. Se date problemi di upload contenuti agli utenti questi di certo abbandoneranno. 

Form di contatto 

Solitamente le aziende desiderano carpire il maggior numero di informazioni possibili. Le ragioni di questa necessità sono presto dette:

  • spesso vi sono ragioni di gestione automatizzata (soprattutto nelle aziende strutturate)
  • oppure le molte info vengono utilizzate come filtro, sia per coloro che non sono realmente intenzionati al contatto o all’acquisto, ovvero per la concorrenza.

A mio sommesso avviso chiedete solo le info strettamente necessarie a un contatto. Tutto il resto testatelo dopo. Rischiate di perdere contatti importanti per nulla. 

Creatività

Una pagina di successo è una pagina bella. Come dico sempre ai miei clienti, che sia al minimo al livello dei vostri prodotti o servizi. Risparmiare on-line nella creatività è un errore quando consegnate la possibilità di un successo commerciale alla visita di una singola pagina web. 

Non solo, in un mondo dove tutti offrono tutto da qualunque parte del mondo, è fondamentale distinguersi anche dal punto di vista estetico. 
Quindi. Creatività = Vendere

Il testo 

Similmente a quanto appena scritto, è opportuno considerare il copywriting di una landing fondamentale. Come già spiegato in questo portale le persone non leggono più, scorrono con lo sguardo il testo, aggrappandosi a certi termini di ricerca, con la volontà di ricostruire l’intero senso del contenuto in modo veloce ed autonomo. 

Comprendete bene che lasciare questa libertà ad un acquirente/prospect è molto rischioso perché potrebbe ricostruire il senso in modo dissimile da quanto avevamo desiderato. 
Quindi mettere le parole giuste al posto giusto, in modo che gli utenti siano guidati per mano alla comprensione delle nostre istanze, e poi all’azione (acquisto o contatto) è da considerarsi strategico. 

Esaustività 

Questo è un punto particolare. Capita spesso di vedere ottime landing dove però il prodotto viene quasi sacrificato, poco descritto, poco raccontato. Come se tutto l’effort dato nella produzione del percorso di acquisto/contatto, ovvero nella selezione dei concetti strategici da comunicare, avesse tolto spazio al protagonista della pagina: il prodotto/servizio. 

Bene, ricordiamoci però che il servizio/prodotto sono la ragion d’essere della pagina stessa, quindi è importante darne una visione generosa. Molto fotografie, una descrizione avvolgente, la possibilità di contattare subito l’azienda anche da quel punto della pagina, nonché la possibilità di scaricare materiale integrativo. 

Call to Action 

Cos’è l’invito all’azione? Sono tutti quei tasti o quei link che suonano più o meno così: compra subito, scopri di più, ecc… 
Li diamo per scontati (io in primis) eppure spesso cambiando il colore del tasto, o la frase scritta al suo interno, i risultati della pagina cambiano
Quindi fare dei test su quali tasti funzioni meglio è sicuramente cosa buona e giusta. 

Sempre all’interno di questa tematica ricordo che le Call to Action sono molto utili anche per liberare l’utente dell’onere di cercare il tasto “contatti” del menù. Sono consapevole che possa sembrare un discorso assurdo ma spesso, al giorno d’oggi, se l’azione non è ovvia, si cambia pagina web. 

Chat

Uno dei trend pronosticati per il 2020 (prima del covid) era la ricerca del rapporto umano diretto on line. Con il covid questo trend è diventato non solo la realtà, ma la normalità. Quindi, se volete aumentare le vostre possibilità di conversione, vi consiglio vivamente di inserire un collegamento evidente a WhatsApp, ovvero a Messenger, o ancora a una chat, che funga da filo diretto tra acquirente e venditore

Questo è molto importante anche in relazione a quanto scritto al punto 4. Le persone leggono meno, e noi tagliamo molte informazioni importanti per concentrarci sul nucleo del messaggio. Questo aumenta il coinvolgimento ma diminuisce la consapevolezza del prodotto da parte del cliente. Essere a disposizione per risolvere i punti critici del cliente è sempre una leva insostituibile di successo. 

Vuoi ricevere maggiori informazioni o consigli per la tua azienda?

Scopri il servizio gratuito DigIT Expert per aziende della provincia di Genova, Milano, Monza Brianza, Lodi, Modena, Udine e Ravenna.

Iscriviti a DigIT expert, fissa un appuntamento gratuito per confrontarti con un nostro esperto o poni un quesito scritto.

Vuoi analizzare le potenzialità online della tua azienda e migliorarle per vendere all'estero?

Scopri DigIT Test. Rispondi a una serie di domande che ci serviranno per inquadrare il tuo profilo e per fornirti informazioni utili a migliorare la tua presenza online.

Il servizio è gratuito e riservato alle aziende emiliano-romagnolelombarde, umbre e delle province di Caserta, Catanzaro, Cosenza, Genova, Pisa, Udine, Salerno. Inizia il tuo percorso