Torna su

 

 

 

Video chiamate, un’inaspettata crescita. Ma non sottovalutiamo i rischi.

28 dicembre 2020
di lettura

Senza lo sviluppo di applicazioni per effettuare video chiamate, moltissime aziende si sarebbero ritrovate totalmente paralizzate durante la pandemia. Ma grazie alla sempre crescente accessibilità della tecnologia e all’incredibile velocità delle connessioni internet, le attività aziendali possono continuare ad essere produttive anche in tempi così avversi.

Infatti, se fino a qualche mese fa le piattaforme per effettuare video chiamate erano utilizzate in prevalenza da imprese e dai più giovani, oggi è pressoché impossibile imbattersi in qualcuno che non ne faccia uso.

La pandemia da COVID-19 ha infatti costretto tra le mura domestiche la quasi totalità della popolazione globale, lavoratori compresi. L’ormai popolarissimo smart working ha obbligato le aziende di tutto il mondo ad usufruire di sistemi telematici come strumenti primari per mantenere la comunicazione tra di pendenti e clienti.

I 4 vantaggi delle video chiamate

I benefici delle video chiamate non devono essere minimizzati, poiché spesso superano quelli dei metodi di comunicazione più tradizionali come e-mail e telefonate. Di seguito sono riportati 4 vantaggi nell’utilizzo delle video call:

  • Facilitano la comunicazione: le videoconferenze rappresentano il livello superiore delle semplici telefonate. Grazie al video si riduce il rischio di essere fraintesi, questo grazie al fatto che si ha un riferimento visivo che permette di arricchire la comunicazione con gesti ed espressioni facciali. Le telefonate e le e-mail, invece, non permetto un livello di interazione così profondo e articolato.
  • Fanno risparmiare tempo e denaro: i rapporti di lavoro spesso comprendono incontri periodici con i clienti. Tuttavia, per quanto utile e proficuo possa essere l’incontro, il viaggio fa sprecare tempo e denaro preziosi. È vero che molti meeting necessitano di essere sostenuti faccia a faccia, ma è anche vero che altrettanti possono essere tranquillamente gestiti con una videoconferenza. Sfruttare maggiormente gli strumenti tecnologici per agevolare questo genere di incontri consentirà di risparmiare tempo e budget da poter assegnare ad ulteriori attività.
  • Forniscono comodità agli utenti: i sistemi di videoconferenza permettono una comunicazione più rapida e tempestiva sia con i colleghi che con i clienti. Ci si può connettere rapidamente con un cliente, ovunque ci si trovi, senza la necessità di dover far trascorrere dei giorni prima di potersi incontrare.
  • Offrono strumenti di registrazione: la maggior parte delle piattaforme di videoconferenza, come per esempio Zoom, consentono la registrazione della riunione. La registrazione può rivelarsi utile per garantire che le informazioni più significative non vadano perse.

I dirigenti possono solo trarre vantaggi dai benefici offerti dalle conferenze online. Fornire un approccio più personalizzato e inclusivo alla partecipazione dei dipendenti può solo portare a una migliore comunicazione aziendale. Gli strumenti di videoconferenza continueranno a dimostrarsi utili per la comunicazione aziendale, anche una volta terminata la pandemia.

Sicurezza in videoconferenza

Come accennato sopra, i governi di tutto il mondo hanno istruito le persone a lavorare da casa il più possibile per limitare la diffusione del COVID-19. Di conseguenza, è aumentato vertiginosamente il numero di individui che utilizzano software di videoconferenza.

Ma come ogni sistema che guadagna improvvisa popolarità, anche il mondo delle video chiamate è divenuto inevitabilmente un bersaglio degli hacker. Alcuni di questi vogliono solo infastidire gli utenti, ma altrettanti desiderano sottrarre informazioni.

Zoombombing

Si tratta di uno dei principali pericoli in cui si può incappare durante una videoconferenza.
Questo fenomeno si verifica quando una persona non invitata dirotta una videoconferenza. Gli intrusi potrebbero introdursi nella conferenza limitandosi ad ascoltare la conversazione nel tentativo di carpire informazioni utili o sensibili. Altri decideranno di interrompere la riunione.

Per impostazione predefinita, alcune app consentono a chiunque di condividere il proprio schermo, togliendo il controllo al responsabile della riunione. Vi consigliamo di utilizzare programmi con queste impostazioni predefinite. 

Il metodo più semplice per prevenire lo zoombombing è regolare le impostazioni per disabilitare la condivisione dello schermo “pubblica” prima dell’inizio della riunione.

Un ulteriore metodo per evitare visite indesiderate è di non rendere pubblico il link di partecipazione alla conferenza. Se il link viene condiviso sui social o altri siti pubblici chiunque vi può accedere.

Crittografia end-to-end

Il modo migliore per impedire che informazioni sensibili vengano esposte o rubate è la crittografia.

Quasi tutte le app di videochiamata offrono solitamente un certo livello di crittografia per impedire agli hacker di intromettersi nelle chiamate in corso. Tuttavia, ciò che è memorizzato nel servizio (immagini, video, foto) non gode dello stesso livello di crittografia.

L’unico modo per proteggere tutti i dati è la crittografia end-to-end. Ciò garantisce che le tue chiamate siano protette e che qualsiasi cosa salvata sia accessibile solo da chi si desidera.

Ad oggi, l’unico servizio che offre questo tipo di crittografia è Apple FaceTime. Purtroppo, però, FaceTime è disponibile solo su dispositivi Apple.

Un’alternativa molto valida è rappresentata da Signal. Questa app funziona su telefoni Android e PC Windows ed è progettata per distruggere automaticamente i messaggi entro pochi minuti dalla lettura. E sebbene sia mirato alla messaggistica istantanea, è possibile effettuare video chiamate. Il rischio che le informazioni vengano rubate su questa applicazione è estremamente basso.

Concludendo, è estremamente importante ricordare che on-line siamo molto vulnerabili anche se si tende a dimenticarlo a causa dell’apparente volatilità ed intangibilità del web. È perciò necessario adottare soluzioni che garantiscano la sicurezza delle informazioni e dei contenuti, soprattutto quando si tratta dell’ambito lavorativo.

Vuoi ricevere maggiori informazioni o consigli per la tua azienda?

Scopri il servizio gratuito DigIT Expert per aziende della provincia di Genova, Milano, Monza Brianza, Lodi, Modena, Pordenone-Udine e Ravenna.

Iscriviti a DigIT expert e fissa un appuntamento gratuito per confrontarti con un nostro esperto.

Vuoi analizzare le potenzialità online della tua azienda e migliorarle per vendere all'estero?

Scopri DigIT Test. Rispondi a una serie di domande che ci serviranno per inquadrare il tuo profilo e per fornirti informazioni utili a migliorare la tua presenza online.

Il servizio è gratuito e riservato alle aziende delle province di Bergamo, Caserta, Catanzaro, Cosenza, Genova, Milano Monza Brianza Lodi, Modena, Pisa, Perugia, Pordenone - Udine, Ravenna, Salerno. Inizia il tuo percorso