Help Desk

Torna su

 

 

 

L

Consulta il primo dizionario completo sui termini digitali

s.m.inv. Operazione gestita dal servizio di logistica, prima dell’invio dei pacchi al destinatario, che comporta l’applicazione di un’etichetta e di un barcode tracciabile nei vari passaggi della spedizione [ingl., der. di (to) label «etichetta»].

Visualizza

sigla ingl. Local Area Network, Rete Locale; indica una rete all’interno di uffici, palazzi ecc., che connette tra di loro più computer.

Visualizza

v.tr. 1. Dare avvio a un programma. 2. Presentare al pubblico un prodotto con una grande campagna pubblicitaria.

Visualizza

loc.s.f.inv. Pagina di ingresso su un sito dopo che l’utente ha cliccato su un annuncio sponsorizzato, un banner, o un link Sin entry page, pagina bersaglio [ingl. «pagina di atterraggio»].

Visualizza

s.m.inv. → personal computer portatile [ingl., comp. di lap «grembo» e top «cima»].

Visualizza

s.m.inv. 1. Aspetto grafico di un sito web o di un documento di testo. 2. Disposizione dei componenti di un circuito hardware [ingl., propr. «aspetto»].

Visualizza

s.m.inv. Nel marketing, utente che si è dimostrato interessato a un prodotto o a un servizio di un’azienda o di un sito, e ha lasciato i propri dati per essere ricontattato (ad esempio, mail, telefono, account social ecc.) [ingl., propr. «contatto»].

Visualizza

loc.s.m.inv. Azione di marketing volta a generare liste di possibili contatti altamente qualificati e interessati all’acquisto di prodotti o servizi di un’azienda o di un sito; si cerca in sostanza di convincere l’utente a compilare un modulo con informazioni personali su gusti e interessi del visitatore, utili per inviargli informazioni commerciali mirate [ingl. «generazione di contatti»].

Visualizza

loc.s.m.inv. Azione di marketing volta a interagire con le proprie liste di contatti fino a condurli all’acquisto di un prodotto o servizio [ingl., comp. di lead (vd.) e nurturing, der. di (to) nurtur «nutrire, coltivare»].

Visualizza

loc.s.m.inv. → MP3.

Visualizza

s.f.inv. → penna ottica [ingl., comp. di light «penna» e pen «penna»].

Visualizza

s.m.inv. Pulsante virtuale collocato al fondo di una pagina web, di una scheda prodotto, di un contenuto o di un post, che può essere cliccato per segnalare il proprio apprezzamento per quanto pubblicato e per quanto espresso da un altro utente [ingl., propr. «mi piace»].

Visualizza

s.m.inv. Parola, frase, immagine, banner ecc. su una pagina web che, se cliccata, rimanda a un altro documento di consultazione; il testo o le immagini linkabili sono evidenziate con una sottolineatura oppure, se ci si passa sopra con il mouse, cambiano colore o compare il simbolo di una manina Sin collegamento ipertestuale, hyperlink [ingl., propr. «anello, catena»].

Visualizza

loc.s.m.inv. Link postati su pagine web o social per attrarre l’attenzione dell’utente promettendo contenuti interessanti e intriganti, che poi si rivelano specchietti per le allodole, allo scopo di accrescere i link in entrata (backlink) [ingl., comp. di link (vd.) e bait «esca»].

Visualizza

loc.s.m.inv. Attività con cui si cerca di ottenere che il maggior numero di siti e portali “autorevoli” e popolari puntino tramite link a un sito o pagina web; si fa per dare visibilità e credibilità al sito e per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca [ingl., comp. di link (vd.) e building, der. di (to) build «costruire»].

Visualizza

loc.s.m.inv. →link popularity [ingl., comp. di link (vd.) e building, der. di cardinality «centralità, importanza»].

Visualizza

loc.s.m.pl. Link correttamente creati, con un anchor text che contiene il nome del dominio di destinazione.

Visualizza

loc.s.f.inv. Popolarità di un sito calcolata in base al numero e alla qualità di link esterni che puntano alle sue pagine; maggiore è il numero di link da altre pagine, più grande risulterà essere la sua popolarità in rete e la sua indicizzazione sui motori di ricerca Sin link cardinality [ingl., comp. di link (vd.) e popularity «popolarità»].

Visualizza

loc.s.m.pl. Inserimento di un link verso un sito a cui corrisponde un link che rimanda al proprio sito; in passato, la creazione di link reciproci, basati su accordi fra i siti era molto frequente mentre oggi è una pratica non consigliabile, a meno che i link non siano attinenti e inseriti nel contenuto, e non in pagine con elenchi di link creati apposta.

Visualizza

loc.s.m.inv. Testo contenuto in un link che ha grande importanza nell’indicizzazione del sito [ingl., comp. di link (vd.) e text «testo»].

Visualizza

v.tr. Trasformare un testo in un ipertesto, creando delle connessioni fra di esso e i siti citati al suo interno [der. di link (vd.)].

Visualizza

s.f. Raccolta di link a siti riguardanti un determinato argomento, usati come fonte per articoli, testi, tesi ecc [comp. di link (vd.) e -grafia, sul modello di bibliografia].

Visualizza

s.f. Insieme dei siti, ordinati per argomento, che si possono raggiungere per mezzo di un link da quello visitato [comp. di link (vd.) e -teca, sul modello di biblioteca].

Visualizza

n.p. Sistema operativo open source [dal nome di Linus Torwalds, il programmatore che lo ha inventato].

Visualizza

loc.s.f. Nei siti di commercio elettronico, funzione che permette di raggruppare gli articoli scelti, e di metterli da parte per poterli acquistare tutti, o solo alcuni, in un secondo momento Sin wishlist.

Visualizza

s.m.inv. Insieme dei risultati (e relativi collegamenti alle pagine di destinazione) che compaiono nel motore di ricerca in seguito a una query [ingl., der. di list «lista»].

Visualizza

loc.s.f.inv. Modalità di comunicazione e vendita online che consiste in dirette video interattive, in cui vengono presentati prodotti da vendere, e durante le quali gli utenti possono interagire con i presentatori, possono esprimere il proprio consenso con un like, e possono acquistare il prodotto con un click [ingl., comp. di live «dal vivo» e streaming (vd.)].

Visualizza

sigla ingl. Learning Management System, Sistema di Gestione dell’Apprendimento; piattaforma predisposta per la distribuzione di corsi online, che consente anche l’iscrizione degli studenti e il tracciamento delle loro attività, della frequenza e anche una verifica di quanto è stato appreso.

Visualizza

s.m.inv. Insieme dei programmi in esecuzione su un calcolatore [ingl., da (to) load «caricare»].

Visualizza

loc.s.m.inv. Attività di marketing online in cui gli annunci vengono visualizzati solo dagli utenti di una certa area geografica, facendo uso della geolocalizzazione [ingl., comp. di local «locale» e marketing (vd.)].

Visualizza

s.m.inv. Armadio elettronico a sportelli utilizzato per il ritiro e il pagamento di acquisti online; è situato in luoghi pubblici e si apre solo digitando il proprio codice d’ordine, e pagando con carta di credito o bancomat [ingl., propr. «armadietto»].

Visualizza

s.m.inv. Registrazione che contiene il dettaglio delle operazioni eseguite da un computer [ingl., propr. «archivio»].

Visualizza

s.m.inv. Archivio elettronico internet, gestito dal provider, che registra le operazioni eseguite dagli utenti durante il collegamento e permette di valutare l’andamento di un sito e della pubblicità in esso contenuta [ingl., propr. «archivio elettronico»].

Visualizza

v.pronom.intr. Inserire il proprio nome utente e la password per accedere alla propria area privata su un sito, un forum, un social network ecc. a cui ci si è registrati in precedenza, da dove è possibile gestire i propri dati personali, fare ordini online, postare i propri commenti ecc [der. di login].

Visualizza

s.m.inv. Accesso a un sistema informatico tramite un codice identificativo composto da username (o e-mail personale) e password. È possibile effettuare il login anche utilizzando il proprio account su alcuni social network, se il sito è predisposto ad accettarlo Sin autenticazione [ingl., propr. «accesso»].

Visualizza

s.f. Nell’e-commerce, l’insieme delle attività relative allo stoccaggio dei prodotti del catalogo in appositi magazzini, al packaging, all’etichettatura, alla spedizione degli ordini ricevuti e alla procedura dei resi.

Visualizza

s.m.inv. Piccolo simbolo grafico realizzato per rappresentare il nome di una azienda o di un prodotto, in genere costituito da testo e immagine, e che solitamente coincide con il marchio.

Visualizza

s.m.inv. Procedura con cui si esce dalla propria area privata di un sistema informatico, cliccando sul tasto di uscita; in taluni sistemi se non si effettua il logout all’uscita dalla propria area personale si resta collegati (ad esempio, nei social network), mentre altri effettuano il logout in automatico come protezione della sicurezza dei dati sensibili (come avviene per l’internet banking) [ingl., propr. «uscita»].

Visualizza

loc.s.f.inv. Concetto teorico secondo cui la somma degli eventi meno frequenti (la coda lunga di una curva grafica), supera numericamente la parte iniziale della curva (quella degli eventi più ricorrenti); in ambito SEO è più difficile ottenere un buon posizionamento per le parole chiave molto generiche e composte da un singolo termine piuttosto che per quelle composte da più termini che sono ovviamente meno frequenti, ma la somma di queste ultime fornirà un traffico maggiore rispetto a quello delle chiavi più generiche e competitive [ingl., propr. «coda lunga»].

Visualizza

loc.s.f.inv. Keyword specifiche composte da più termini, su cui è possibile ottenere migliori risultati di indicizzazione, rispetto alle chiavi generiche singole più frequenti nelle ricerche, ma con molta più concorrenza Sin tail terms [ingl., propr. «parola chiave a coda lunga»].

Visualizza

s.m.inv. Serie di operazioni che il computer ripete nello stesso ordine, fino al raggiungimento del risultato [ingl., propr. «ciclo che si ripete»].

Visualizza

s.f.inv. Fedeltà di un consumatore a una marca, a un retail o a un sito di vendita online [ingl., propr. «fedeltà»].

Visualizza

sigla ingl. Latent Semantic Indexing, Indicizzazione Semantica Latente; pratica SEO per cui vengono utilizzate nel testo di una pagina web sinonimi e associazioni di parole per aiutare il motore di ricerca a capire meglio il contenuto della pagina; viene fatto come risposta a un algoritmo di Google® capace di analizzare sottilmente la query di ricerca per restituire all’utente i risultati più pertinenti.

Visualizza

s.m.inv. Attività di chi nei forum o nei newsgroup legge i messaggi senza intervenire nella discussione Sin lurking [ingl., der. di (to) lurk «stare nascosto»].

Visualizza

s.m. e f.inv. Persona che riceve e legge articoli o messaggi di un newsgroup senza mai partecipare alla discussione [ingl., der. di (to) lurk «stare nascosto»].

Visualizza

s.m.inv. → lurk [ingl., der. di (to) lurk «stare nascosto»].

 

Visualizza