Torna su

 

 

 

Mirta, il marketplace per esportare l’artigianato italiano nel mondo

15 maggio 2020
di lettura

Mirta è il primo aggregatore di artigiani italiani nel mondo del lusso, che consente a clienti di tutto il mondo di avere accesso esclusivo alle collezioni dei migliori maestri pellettieri.

Che cos’è Mirta?

Prodotti unici e ricercati, fatti a mano in lotti molto piccoli, permettono ai clienti di diventare orgogliosi proprietari di modelli esclusivi, diversi da tutti gli altri.

Mirta nasce per celebrare la bellezza dell'artigianato di lusso italiano, in controtendenza rispetto alla produzione di massa. Il suo nome  è un omaggio al mirto, la pianta dedicata alla bellezza nell'antica Roma. Mirta è stata fondata nel 2019 da Martina Capriotti e Ciro Di Lanno, due giovani imprenditori che hanno messo passione ed esperienza al servizio dell’eccellenza dell’artigianato italiano. Un progetto al servizio dei piccoli produttori italiani, che coniuga tradizione e innovazione tecnologica. Tra gli investitori, rientra anche Alberto Genovese, tra i primi imprenditori del mercato digitale italiano, già fondatore di Facile.it e Prima Assicurazioni.

La piattaforma non vende soltanto, ma racconta storie. Le storie dei migliori produttori di Made in Italy. Si entra nelle loro officine, per capire come nascono le idee, come si scelgono i migliori materiali, come si trasforma un’antica tradizione in pura bellezza attraverso pagine profilo dedicate, con video, storie e foto. Grazie al digitale, la piattaforma crea un collegamento diretto tra produttore e cliente finale, senza intermediari.

Tutti i prodotti sono interamente Made in Italy, dalla progettazione alla produzione, così come tutti i materiali utilizzati, provenienti dai migliori distretti del lusso italiano. Tutti i passaggi della filiera produttiva avvengono in Italia, per mantenere vivo lo spirito, l'arte e la bellezza autentici del fashion italiano e per sostenere una tradizione unica.

Attualmente la principale categoria merceologica è la pelletteria, ma l’intenzione è quella di allargare il ventaglio dell’offerta ad altri prodotti artigianali. 

Come funziona Mirta?

Con Mirta gli artigiani locali possono distribuire i propri prodotti aprendosi, per la prima volta, direttamente al mercato internazionale. Per vendere sulla piattaforma, gli artigiani italiani interessati possono contattare Mirta via e-mail all'indirizzo hello@mirta.com. Mirta seleziona gli artigiani, ne acquista i prodotti e si occupa di tutto ciò che riguarda il marketing e la logistica.

Mirta si impegna ad applicare ai prodotti un prezzo adeguato, che garantisca un margine equo per gli artigiani. Le tasse sono incluse nel prezzo indicato sul sito web. I dazi all'importazione vengono elaborati da Mirta prima della spedizione. Non è necessario pertanto pagare alcun costo aggiuntivo dopo il checkout.

I fornitori sono tenuti a lavorare in modo etico: devono mettere i dipendenti in condizione di lavorare in un ambiente che protegga la loro salute e sicurezza e salvaguardi i diritti umani e ambientali di base. Pertanto, sono tenuti a rispettare le leggi e normative nazionali in materia di lavoro con particolare riguardo a: età minima del lavoro, lavoro liberamente scelto, salute e sicurezza, libertà di associazione e diritto alla contrattazione collettiva, nessuna discriminazione, nessun trattamento duro o disumano, orario di lavoro, aliquote retributive e condizioni di lavoro. A causa della natura talvolta complessa della catena di approvvigionamento dei materiali, non è sempre possibile monitorare e controllare le condizioni di ciascun individuo coinvolto nella produzione dei prodotti. Tuttavia, Mirta cerca di fare il possiile per sostenere i diritti di coloro che sono coinvolti nella fabbricazione dei prodotti. 

La piattaforma vende quasi in tutto il mondo e accetta le seguenti valute: Euro (EUR), Dollari USA (USD), Yen giapponese (JPY), Dollaro australiano (AUD), Dollaro canadese (CAD), Sterlina (GBP), Dollari di Hong Kong (HKD), Dollari di Singapore (SGD).  Gli importi addebitati sulla carta di credito finale e PayPal possono variare in base alle fluttuazioni valutarie e alle commissioni bancarie. Prossimamente, Mirta cercherà di raggiungere anche il mercato cinese.

Mirta accetta tutti i principali metodi di pagamento, tra cui carte di credito, Paypal, Google Pay e Apple Pay.  I prodotti vengono spediti gratuitamente dall'Italia nel mondo con spedizione Express (1-2 giorni) tramite DHL. I tempi consegna possono subire variazioni a seconda della località, procedure di sdoganamento o altre cause impreviste.