Torna su

 

 

 

Real.de, il marketplace per vendere in Germania

30 novembre 2020
di lettura

Real.de è uno dei migliori marketplace in Germania, nato dalla fusione tra un’importante catena di supermercati e una piattaforma di e-commerce.

In Germania, il mercato dell’e-commerce è molto ben sviluppato e si prevede che i ricavi nel 2020 raggiungeranno gli 87.605 milioni di dollari. La penetrazione degli utenti sarà del 74,4% e dovrebbe raggiungere l'81,9% entro il 2025. Il segmento più grande del mercato è quello dell'elettronica e dei media con un volume di 22.967 milioni di dollari previsto per il 2020 (Fonte: Statista).

Cos’è Real.de 

Real era una catena di ipermercati in Germania, fino al 2020 di proprietà di Metro AG. È stata costituita nel 1992 dalla fusione delle catene Divi, Basar, Continent, Esbella e Plaza e real-kauf, successivamente integrata anche da Massa, Meister, Primus, MHB, BLV, Huma e Suma. Nel 2006-2007 rileva anche i grandi magazzini tedeschi Walmart, e le amministrazioni Walmart e Real vengono fuse.

A settembre 2012, viene lanciato il negozio online basato sul principio della omnicanalità e dell’integrazione con gli ipermercati e a marzo 2016, dalla fusione di Real e Hitmeister, nasce uno dei più grandi marketplace in Germania: per la prima volta, un gruppo tradizionale di vendita al dettaglio e un markeplace digitale uniscono le loro competenze per offrire ai rivenditori opportunità e vantaggi unici. 

Real.de è oggi una piattaforma ben nota in tutta la Germania grazie ai suoi 280 ipermercati e alla pubblicazione di 23 milioni di volantini a settimana. Con più di 570.000 fan su FB, raggiunge un pubblico davvero vasto, contando sulla sua grande brand awareness.

La piattaforma non vende solo alimentari, ma oltre 19 milioni di prodotti di tutte le categorie, come elettronica, giocattoli, articoli per la casa e giardinaggio, moda e arredamento. Produttori, commercianti e brand possono vendere direttamente su Real.de o, in alternativa, indirizzare gli acquirenti al proprio sito di vendita online. Inoltre, spedisce in circa 30 Paesi.

Come funziona Real.de 

I venditori che voglio registrarsi su Real.de devono avere la propria sede principale nell'Unione europea o in Svizzera

La pubblicazione dei prodotti sulla piattaforma è gratuita e illimitata. Anche la scelta delle modalità di pagamento è libera. Oltre alla tariffa di base (39,95 €  al mese), viene addebitata una commissione sulle vendite andate a buon fine (che dipende dalla categoria dei prodotti) e il pacchetto di marketing scelto (la piattaforma offre più di 10 canali di marketing online e offline). I costi vengono dedotti dalla quota guadagnata vendendo gli articoli. In qualsiasi momento, se non si è soddisfatti del servizio, si può cancellare l’account.

Durante la creazione dell'account, si può impostare il proprio negozio su Real con il logo dell’azienda. Se si vuole includere anche un collegamento al proprio sito web, si deve pagare un canone aggiuntivo di 9,95 € mensili.

I rivenditori, usando il codice Ean o il codice GTIN (Global Trade Item Number) possono aggiungere gli articoli facilmente; in alternativa, possono pubblicare il proprio catalogo tramite file CSV o utilizzando un'API. Real supporta oltre 50 interfacce software. Video tutorial sul sito aiutano i nuovi utenti a completare correttamente il processo di registrazione.

Tramite IMN (International Marketplace Network), i trader possono vendere su quattro marketplace europei contemporaneamente: Real.de (Germania), Cdiscount (Francia), eMAG (Romania) ed ePrice (Italia), consentendo di replicare la propria offerta su tutte le piattaforme.

Per quanto riguarda il servizio clienti, Real prevede che tutte le comunicazioni vengano effettuate in tedesco. Quindi anche le schede prodotto devono essere compilate in tedesco. Inoltre, la piattaforma si dimostra piuttosto rigida anche dal punto di vista del gradimento dei clienti, applicando multe ai venditori che hanno un’elevata percentuale di resi o di annullamenti dell’ordine.

Il marketplace offre infine numerose modalità di pagamento: carta di credito, finanziamento rateale, acquisto dal proprio conto bancario o tramite PayPal. I consumatori finali  possono acquistare i prodotti anche utilizzando i punti della loro carta PAYBACK (la carta fedeltà usata dalla catena di ipermercati). 

Vuoi ricevere maggiori informazioni o consigli per la tua azienda?

Scopri il servizio gratuito DigIT Expert per aziende della provincia di Cosenza, Genova, Milano, Monza Brianza, Lodi, Modena, Pordenone-Udine e Ravenna.

Iscriviti a DigIT expert e fissa un appuntamento gratuito per confrontarti con un nostro esperto.