Torna su

 

 

Digita il paese, il settore, il prodotto o l'argomento di tuo interesse per trovare aggiornamenti sul mondo dell'export digitale, informazioni relative ai principali marketplace, dati di mercato ed eventi.

 

 

Zalando: l’operatore leader per la moda in Europa

21 ottobre 2019
di lettura

Zalando è il più grande operatore europeo per il fashion, presente in 17 diverse nazioni europee (Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia e Svizzera).

Oltre ai prodotti per donna, uomo e bambino, tra cui accessori, scarpe e abbigliamento, dei più noti marchi internazionali, Zalando ha recentemente aperto un’importante area dedicata alla cosmetica con un vastissimo assortimento di prodotti tra make-up, skincare, capelli, corpo, fragranze, prodotti di tendenza e di nicchia, prodotti uomo, organic e bio, e anche la cosmesi coreana. La categoria Beauty è attualmente presente in Germania, Austria e Polonia, Svezia, Danimarca, Francia, Belgio e Italia. Dal 28 luglio 2018, Zalando ha aperto anche un Beauty Store a Berlino: 160 mq con postazioni trucco, nail bar e personale esperto, oltre alla possibilità di testare i prodotti, assistere a eventi, concerti e party organizzati dai brand. L’idea è quella di avere un luogo fisico dove poter comunicare con i propri clienti e capirne gusti e preferenze, in un’ottica sempre più multicanale. Il punto vendita viene utilizzato anche per produrre video-tutorial e fare masterclass, resi poi disponibili anche online.

Programma Partner

Zalando è nato come retailer, e successivamente ha aperto una piccola sezione marketplace, dove partner selezionati potevano vendere i loro prodotti. Il Programma Partner è cresciuto fino a ospitare oltre ai brand anche i rivenditori e recentemente il marketplace ha reso una comunicazione ufficiale, con cui ha annunciato che entro il 2023 venderà quasi esclusivamente prodotti degli aderenti al Partner Program. I Partner che vendono i loro prodotti sul marketplace, si dovranno occupare della creazione di un catalogo multi-lingua, della logistica, del customer care e del marketing. I brand e i rivenditori saranno direttamente responsabili della conformità dei prodotti, della spedizione, di resi e cancellazioni, dell’assolvimento degli obblighi fiscali nei Paesi in cui vendono. Zalando, si trasforma in questo modo in intermediario, guadagnando in percentuale sulle vendite e sull’offerta dei propri servizi logistici e di marketing. Resta comunque ferma la sua funzione di garante della qualità del catalogo, imponendo regole severe che i venditori dovranno rispettare.

I brand che oggi vendono i loro prodotti su Zalando, dovranno riorganizzarsi per vendere direttamente oppure affidarsi a un partner che possieda il know-how necessario, le competenze tecnologiche e i requisiti fiscali necessari alla vendita nei vari Paesi.

Zalando Fulfillment Solutions

La soluzione logistica di Zalando è stata lanciata nel 2017, per offrire ai brand del fashion l'accesso alla sua infrastruttura logistica. L'utilizzo del servizio logistico di Zalando riduce del 25% i costi per i merchant, grazie al magazzino condiviso e ai costi di consegna inferiori. Inoltre, i merchant hanno il vantaggio di poter vendere in più Paesi senza dover organizzare una propria logistica. Dal punto di vista del cliente che acquista prodotti da diversi brand e rivenditori, poter ricevere un solo pacco è sicuramente proferibile. Ciò comporta anche un minor impatto ambientale, e maggiore soddisfazione quindi per clienti che si mostrano sempre più interessati alla sostenibilità delle spedizioni, basata su imballaggi ridotti al minimo. Spingere i merchant a utilizzare il servizio ZFS, ha lo scopo di ridurre la differenza tra il livello dei servizi offerti dai singoli rispetto a quelli venduti direttamente da Zalando, come diversi tempi di consegna, reso gratuito e differenti opzioni di pagamento.

Pagamenti

Sul fronte dei pagamenti, Zalando ha introdotto per primo in Italia il pagamento posticipato con carta di credito: “Prova prima, Paga dopo”. Una vera rivoluzione nel mondo dell’e-payment, e dell’e-commerce in generale. In pratica, il cliente può farsi spedire a casa più articoli, oppure due taglie dello stesso articolo, provarli e poi rimandare indietro quello che non gli interessa. Si paga solo quando si decide di tenere il prodotto, e il reso è gratuito. Zalando offre ai clienti ben 22 diverse opzioni di pagamento, per soddisfare le esigenze di tutte le tipologie di clienti e le abitudini consolidate di acquisto dei vari Paesi. Tra le opzioni disponibili è stato introdotto anche il bonifico bancario anticipato.